IN EVIDENZA

il portale delle piastre per capelli

Piastra Onda .it

le migliori online

OFFERTE SPECIALI SULLE MIGLIORI PIASTRE ONDE
VISITA piastra-onda.it, E SCOPRI OGNI GIORNO SCONTI FINO AL 70% Solo su acquisti online

SCOPRI LE NOSTRE CATEGORIE

SERVIZIO CLIENTI

Non ti lasciamo mai da solo

Teniamo molto a te. Per questo potrai sempre contare sul nostro supporto. Per qualsiasi richiesta, Contattaci

SPEDIZIONE RAPIDA

Su tutti i prodotti

Tutti i prodotti che acquisti tramite piastra-onde.it verranno spediti entro 24/48h

SPEDIZIONE GRATUITA

Su moltissimi prodotti

Scopri nel nostro store se il prodotto che desideri è idoneo per la spedizione gratuita

Piastra per onde. Guida all’acquisto

piastra onde triferro imetecDa quando la piastra per onde è diventata un apparecchio diffuso su larga scala, il comparto dell’hair stylist è andato incontro ad un’importante rivoluzione. A trarne vantaggio sono state le donne che, invece di recarsi dal parrucchiere per realizzare acconciature accattivanti, hanno potuto personalizzare il loro look standosene comodamente a casa. Il tratto distintivo di questo apparecchio risiede tuttora nella eterogeneità del target, visto che a richiederlo sono le donne in ogni fascia di età.

Altra motivazione cardine, inerente al successo delle piastre per onde, è strettamente connessa ai risultati concreti che sono in grado di apportare. Avere i capelli mossi, in modo del tutto naturale, è il sogno di molte donne, vogliose di dare una rinfrescata al loro look. E se a questo aggiungiamo il fatto che anche le ragazze possono gestire in maniera autonoma la loro chioma, senza ricorrere puntualmente al parrucchiere di fiducia, si intuisce uno dei motivi principali del successo di questi apparecchi.

Leggi le nostre recensioni su: Piastra triferro Babyliss e Bellissima Beach waves.

Tanti i modelli di piastra per onde in commercio

Modelli arrotondati

Sul mercato sono disponibili una miriade di versioni di piastra per onde, il ferro conico è fondamentalmente utili per sfoggiare una chioma mossa e voluminosa con ricci stretti e fitti. Le donne che desiderano ottenere ad esempio questo tipo di look, piuttosto che i boccoli, farebbero bene ad optare sempre per i modelli arrotondati o per quelli muniti di tubi sottili.

Modelli multifunzione

In alternativa, altri modelli che vanno per la maggiore sono le piastre multifunzione: presentano sempre una forma arrotondata, ma in più hanno il vantaggio di modellare con estrema semplicità le ciocche della chioma.

Modelli ibridi

La piastra ibrida è un’altra versione molto in voga tra le donne che sognano di avere ricci morbidi e definiti. Dotata di piastre esterne ed interne, il modello in questione combina i punti di forza dell’arricciacapelli vero e proprio con quelli della piastra classica. Per ciò che concerne i modelli ibridi, c’è da evidenziare come il funzionamento può essere di tipo bloccato: la cosiddetta posizione chiusa, tanto per intenderci. Ma non è tutto: sul mercato sono disponibili tutta una serie di modelli che assicurano il riscaldamento delle piastre in maniera separata, sulla base dell’acconciatura che si mira ad avere. Questo significa che con i modelli ibridi di ultima generazione, le piastre esterne sono deputate a realizzare boccoli e ricci, mentre quelle interne a stirare i capelli.

Modelli automatici

Anche la piastra automatica per boccoli rientra di diritto tra i modelli più acquistati dalle donne di ogni età. Il funzionamento, come è indicato chiaramente nel nome, è automatico. Bastano pochi secondi per ottenere boccoli da favola: una volta inserite le ciocche, la piastra in oggetto le risucchia quasi, rilasciandoli più arricciati. In termini di funzionamento, questi modelli sono assolutamente sicuri, visto che possiedono solo unità interne inaccessibili e non unità esterne riscaldate.

Ne consegue comunque che la scelta del prodotto finale deve per forza di cose ricadere sulla tipologia di onda o di riccio che si desidera.

Utilizzo ottimale della piastra per onde

Che la voluminosità dei capelli, a tratti forse un po’ troppo accentuata, sia diventata un cult per le donne, vogliose di mostrare un’immagine sicura di sé, incentrata sullo spirito libero, è un dato di fatto. Pensare, però, che sfoggiare una chioma riccia sia qualcosa appannaggio di poche fortunate, è un errore. Anche nei casi di una capigliatura liscia, è possibile ottenere i tanto sognati capelli ondulati. Affinché ciò si verifichi, occorre impiegare al meglio la piastra per onde.

Il procedimento volto a volumizzare i capelli parte dal lavaggio. Impiegare uno shampoo volumizzante significa rendere la chioma sì vaporosa, ma al tempo stesso leggera. Applicare poi anche una mousse modellante contribuisce a strutturare la piega ancora al meglio. Per ottenere il massimo volume naturale dei capelli, si ricordi che il phon va necessariamente utilizzato a testa in giù, senza beccuccio e con una temperatura non eccessivamente calda. Solo una volta che i capelli risulteranno ben asciugati, sarà possibile adottare la piastra per onde, essenzialmente utile a creare ricci da favola e boccoli da sogno.

Occhio però che l’effetto onda differisce dalla stiratura, visto che le ciocche vanno prese diagonalmente e divise. Ognuna deve avere uno spessore non superiore a 3 centimetri, a fronte di una larghezza massima pari a 5.

La piastra va poi ruotata di 180 gradi, agendo in entrambi i versi. Affinché la resa sia ottimale, l’apparecchio non va fatto scivolare su ogni singola ciocca, sulla stessa falsariga di quanto avviene con la stiratura. Solo così l’effetto mosso non sarà un miraggio. Infine, l’impiego della lacca si rivela utile per prolungare la tenuta delle onde in caso di capelli lunghi. Per i capelli corti, la piastra a tubi stretti è quella maggiormente indicata.

Che differenza intercorre tra la piastra per onde e quella tradizionale?

A differenza del modello tradizionale, la piastra per onde si contraddistingue per una forma molto particolare, caratterizzata dalla presenza di tre tubi circolari in acciaio. Nel momento in cui l’apparecchio viene acceso, i tre tubi iniziano a riscaldarsi. No a caso, nell’immaginario collettivo, l’apparecchio in oggetto è noto anche come piastra triferro. In termini di diametro, a prescindere dalla tipologia di articolo acquistato, si è attorno ai 3 centimetri.

Per quanto poi a livello ergonomico i progressi siano stati considerevoli, le piastre per onde appaiono decisamente più pesanti, ingombranti e, di conseguenza, meno maneggevoli rispetto a quelle tradizionali. Per questo motivo, portarle con sé in viaggio la piastra per onde non è certamente il massimo in termini di comodità.

A cosa servono questi tre tubi?

piastra onde triferro

Compito specifico dei tre tubi è quello di imprimere il tipico movimento ad onda ad ogni ciocca. A seconda del risultato che si desidera ottenere, è possibile valutare l’acquisto di una piastra triferro a tubi larghi oppure a tubi stretti. Se nel primo caso, i boccoli si caratterizzano per una certa vaporosità, nel secondo invece, come si può facilmente intuire, presenteranno una maggiore finezza.

Materiale costruttivo

In termini di materiale costruttivo, gli articolo più apprezzati sono quelli realizzati in Titanium Ceramic. Trattasi di un materiale all’avanguardia con cui sono fatti i tre tubi. Il vantaggio considerevole è che la diffusione del calore avviene nella maniera più omogenea possibile. Ma non è tutto, visto che optare per modelli di piastra per onde così sofisticati presenta un ulteriore punto a favore: il trattamento delicato del cuoio capelluto. Il processo di ionizzazione, di fatto, avviene nella maniera più naturale possibile. Proprio quello che ci vuole, specialmente per le donne che hanno capelli stanchi e diradati, quando in realtà sognerebbero sfoggiare una chioma lucente.

Cavo girevole

Un quid in più, le piastre per onde se lo guadagnano in presenza del cavo girevole: i benefici in termini di comfort sono considerevoli, visto che in fase di utilizzo, si registra maggiore rapidità nei movimenti sulle ciocche e soprattutto una maggiore praticità. Inoltre, non c’è il minimo rischio di ritrovarsi a che fare con i fastidiosi attorcigliamenti.

Come scegliere la piastra giusta per il tuo tipo di capelli

arricciacapelli automatico, piastre per capelli lisci o piastra onde sono la chiave per ottenere capelli lucidi, ricci o lisci. Le piastre per capelli sono multiuso; non solo raddrizzano i capelli ma possono anche essere utilizzati per arricciare i capelli. Non c’è carenza di piastre per tutte le dimensioni, materiali e forme, quindi è difficile sapere quale acquistare. È importante scegliere saggiamente per evitare di danneggiare i tuoi preziosi capelli. Scopri come scegliere la tua piastra.

capelli fini

capelli fini

I capelli sottili e sottili si danneggiano facilmente. Evita piastre per capelli con una sola impostazione di calore. Scegli una piastra con più impostazioni di calore; questo ti permetterà di controllare il calore. Inoltre, non hai bisogno di molto calore, perché è relativamente facile raddrizzare i capelli fini.

La scelta del piatto per capelli fini

Le piastre per capelli in ceramica sono perfette per lisciare i capelli e ridurre l’effetto crespo. Le piastre in ceramica distribuiscono uniformemente il calore, trattengono il calore a lungo e controllano il calore. Le piastre sono rivestite in ceramica, in ceramica o in tormalina o rivestite. I piatti in ceramica sono i migliori per capelli fini o sottili.

Capelli spessi

capelli spessi folti

Scegli una piastra con impostazioni di calore più elevate. Questo ti permetterà di raddrizzare i capelli in uno o due colpi. Se hai un’impostazione a bassa temperatura, dovrai ripetere più volte la stessa sezione di capelli, aumentando le possibilità di danneggiare le cuticole.

La scelta del piatto per capelli folti

Il titanio si riscalda rapidamente e mantiene costante il calore. Poiché queste piastre si riscaldano rapidamente e mantengono una temperatura elevata, raddrizzare i capelli spessi diventa più facile. Non devi andare oltre la stessa sezione di capelli, minimizzando così il danno.

Le migliori piastre per capelli

Capelli ricci

capelli ricci

I capelli ricci sono i più inclini all’effetto crespo e uno dei più difficili da raddrizzare. Per semplificarti la vita, investi in un ferro da stiro con piastre più larghe poiché forniscono più presa e raddrizzano porzioni più grandi di capelli, tutto in una volta. Inoltre, questo ridurrà della metà il tuo tempo di styling!

La scelta del piatto per capelli folti

Le piastre per tormalina sono particolarmente buone per chi ha i capelli ricci e crespi, poiché sono molto efficaci anche a temperature più basse. Puoi anche scegliere ferri da stiro con piastre in ceramica per svolgere il lavoro, senza disidratare le tue trecce.

Capelli danneggiati

capelli danneggiati

Bene, la migliore piastra per capelli danneggiati non è affatto una piastra. Ma se devi, allora è meglio sceglierne uno con più impostazioni di calore. In questo modo, eviti di esporre i tuoi fili a temperature estreme che portano a danni da calore. Oh, e uno con i bordi arrotondati eviterà l’impiccagione e la caduta dei capelli. Solo, per favore, non dimenticare un protettore termico mentre ci sei.

Scelta della piastra per capelli danneggiati

la spazzola a caldo è la soluzione migliore, in quanto distribuisce uniformemente il calore e dona una finitura elegante e liscia. Basta accenderlo e spazzolare i capelli normalmente; è così semplice! Se sei sul mercato per un ferro da stiro, scegline uno con piastre in titanio che utilizzano la tecnologia ionica per sigillare la cuticola mentre si raddrizza, implicando una lucentezza extra e zero crespo.

Conclusioni

L’idea di poter risparmiare con uno strumento di bellezza, quale la piastra per onde, perfettamente in grado di replicare i risultati ottenibili presso il coiffeur, va vista sempre in ottica positiva. La definizione di capelli ondulati con questo elettrodomestico assume un significato totalmente differente. E con questa guida dedicata alla piastra per onde, la scelta dell’articolo di tuo gradimento risulterà di certo più semplice, tenendo conto delle tue effettive esigenze.

Ultime News



Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: